10.000 volte grazie!

Da pochi giorni abbiamo superato con soddisfazione il numero di diecimila follower per la nostra pagina aziendale su Linkedin.  Davvero una grande soddisfazione che ci conferma di essere sulla buona strada nella nostra missione per diffondere e sostenere la cultura del QHSE nel mondo.

La nostra community equivale a quella di una piccola città e, pur essendo unita dal filo conduttore delle tematiche QHSE, è piuttosto variegata e decisamente “ad alto valore aggiunto”.

La sai una cosa? Ci piacerebbe molto riuscire a renderla sempre più viva e ricca di spunti per tutti i sui componenti e potremmo riuscirci anche grazie al tuo aiuto. Ti ringraziamo per aver scelto di seguirci e vogliamo ricordarti l’opportunità di portare un contributo attivo attraverso commenti, condivisioni, richieste, suggerimenti e, perché no, anche attraverso la pubblicazione di articoli a tuo nome che la nostra redazione possa ritenere di interesse per la nostra comunità.

Innanzitutto è una comunità decisamente internazionale con un’impronta importante sul territorio di origine: proprio come il nostro business!

I nostri follower ci seguono da oltre 60 paesi e sono all’incirca per metà nel nostro paese e per il resto nei diversi paesi dove operiamo o abbiamo dei contatti attivi.

 

C’è anche la tua località in questa top ten?! Se non ci dovesse essere, possiamo assicurare il massimo impegno per trattare delle tematiche che sono di particolare interesse nell’area in cui sviluppi il tuo business. I suggerimenti sono i benvenuti in tal senso!

Siamo decisamente un interlocutore per il settore delle operations, campo nel quale riusciamo a declinare in modo efficace emi come la qualità, l’ambiente, e la sicurezza, il project management ed aspetti sociali.

La nostra operatività ci ha visti impegnati in più di 60 diversi paesi nel mondo in oltre 20 anni di attività, soprattutto a supporto dei nostri clienti per la gestione delle tematiche QHSE nei loro progetti internazionali.

 

I settori dai quali provengono i membri della nostra community sono i più disparati. Potrebbe essere una sorpresa ma non mancano i settori della moda e del retail, sicuramente la parte del leone la fanno il settore Oil&Gas, Energia, Costruzioni, Impianti ed industrie meccaniche.

 

Offre molta soddisfazione poi riuscire ad interessare in egual misura profili Senior e Junior e con un buon appeal anche sulle figure di management.

 

Anche la dimensione aziendale è ben rappresentata, con una buona distribuzione tra piccole, medie e grandi imprese: anche questo rispecchia la nostra storia e l’evoluzione del nostro parco clienti, che ci pone oggi in una posizione privilegiata per poter dialogare con le grandi multinazionali in grado conoscere e comprendere anche le esigenze delle PMI.

 

Sono i temi che noi trattiamo a renderci così trasversali e così interessanti a una platea così variegata: la tutela della salute e della sicurezza sul logo di lavoro, quello slogan che abbiamo presto imparato a conoscere nei progetti internazionali: “Safety First!

I principi della qualità e l’impegno nel rispetto per l’ambiente si fondano anch’essi su valori condivisi da tutte le organizzazioni, indipendentemente dalla dimensione e dal settore.

Ancor più ultimamente il concetto di sostenibilità, che abbiamo imparato a conoscere partecipando ai grandi progetti internazionali sostenuti dalle banche di sviluppo. La collaborazione con enti come IFC o EBRD ha consentito ai nostri consulenti di potersi confrontare con questi temi con qualche anno di anticipo rispetto ai colleghi operativi in ambito nazionale. Oggi l’interesse in questa direzione è assodato ed ormai anche alcune legislazioni nazionali prevedono addirittura delle forme giuridiche per le società impegnate in ambito sociale: le società benefit sono oggi un’alternativa ad SPA ed SRL.

Allo stesso tempo certificazioni riconosciute a livello internazionale, come B-Corporation destano sempre maggiore interesse. Grandi investitori privati ed istituzionali prestano sempre maggiore attenzione alle Due Diligence ESG (Environmental Social Governance), alle politiche green ed alle energie rinnovabili.

Il nostro network vede partnership di prestigio sviluppate in questi anni di presenza sui mercati internazionali e ci consente non solo di poter operare in sinergia per affrontare tematiche molto ampie come l’ESG in modo efficace, ma ci consente anche di rendere ancora più interessanti i contenuti per la nostra community.

Da alcuni anni ormai, sono diversi i partner che abbiamo ospitato sulle nostre pagine per trattare di temi correlati al QHSE internazionale: Prestigiose compagnie assicurative, Esperti di Security, Tecnici  QHSE, Esperti di mercati internazionali. Ma lo sforzo è anche quello di favorire approcci innovativi alla costante ricerca di migliorare l’efficacia e l’efficienza della nostra comunicazione e, parimenti, dei nostri servizi. È per questo che abbiamo coinvolto anche dei Coach esperti e dei campioni del mondo dello sport, iniziativa che ci ha portati, alcuni anni fa, alla fondazione dell’academy Vistra #fightingforsafety.

Crescere per noi, nel business come nella community, significa anche condividere. Ed è per questo che ti invitiamo con entusiasmo a contribuire allo sviluppo di questa community, affinché possa diventare un punto di riferimento per le tematiche QHSE!

Grazie dunque, diecimila volte grazie e ad Maiora!



blank
Autore: Federico Olivo
Laureato in ingegneria Gestionale, ha maturato la sua esperienza per la qualità nel settore militare. Tra i fondatori di Vistra nel 2000 è oggi Presidente della società. In oltre 20 anni di operatività nel settore della Qualità ha lavorato in Italia ed all’estero per aziende di ogni dimensione ed in molteplici settori. Con una grande esperienza nella mappatura dei processi tiene lezioni in Master e corsi universitari, co-autore del libro “la guida del sole 24 ore alla Qualità” edito dal Sole24ore.

Lascia un commento

blank